Nella Firenze di Dante, fioriscono le botteghe artigiane: qui, la sapienza e l’ esperienza dei maestri danno vita a prodotti dal valore unico.

Nella Firenze di oggi, il “Pennaio” Fabio Moricci prosegue quell’antica tradizione: il suo laboraorio è come una antica bottega, dove la maestria manuale dell’ artigiano, dove l’ attenta e appasssionata consuetudine con le penne stilografiche di ogni epoca incontrano il supporto delle tecnologie più evolute.

Una vera e propria arte, che si esprime nel connubio di tradizione e innovazione, un’ arte a misura d’uomo.

Perchè qui dal “Pennaio”, ogni richiesta del cliente trova risposte nell’autorevolezza dell’ esperienza di Fabio, ma sempre in un clima di sincera familiarità.

1             9             9             0

1             9             9             0

Jonathan Steinberg, “Fountain Pens

Their History and Art


La storia del PennaioLa_storia_del_Pennaio.html