Ricostruzioni, progettazione e utensili speciali

 

I delicati e a volte difficili restauri delle penne d'epoca spesso necessitano di uno studio e di una progettazione per poter ricreare parti rotte o mancanti.

Grazie ai documenti originali e agli appunti presi negli anni sulla conformazione delle penne studiate e riparate, l’area progettazione è sotto costante aggiornamento. 

La ricostruzione di pezzi richiede spesso l’utilizzo del tornio, macchina fondamentale per rettificare, forare e filettare una qualsiasi superfice cilindrica o conica come un serbatoio o un cappuccio.

In questo caso, un solido di forma cilindrica precedentemente realizzato in resina viene sottoposto a tornitura.

Lo scopo è di restaurare un tubo cappuccio Parker Mandarine Yellow Sr pervenutoci con una crepa nella parte sotto la veretta.

Ereditato dal nonno, primo “Pennaio” di Firenze, il parco utensili è originale. Le chiavi, pinze, estrattori, brunitori e quant’altro sono strumenti fornito al tempo dalle sase costruttrici di penne.


All’ occorrenza anche loro vengono restaurati  per mantenere il più possibile fedele la metodologia di riparazione tramite i vecchi strumenti da lavoro.

Una chiave ricostruita fedelmente  non ha il fascino di una originale.

“L’utensile migliore è quello originale”

Nella foto una chiave originale ed una  riproduzione usata per smontare le Parker Vacumatic